Il cuore di Persano pulsa anche in Antartide

antartide-1

Il cuore di Persano, per il terzo Natale e Capodanno, pulsa in Antartide. Dopo avere partecipato ad una spedizione scientifica la prima volta nel Mare di Ross sulla nave “Italica” e una seconda volta nella base “Mario Zucchelli”, ora il nostro socio Francesco Bolinesi, biologo marino, ricercatore dell’Università Federico II di Napoli e della Stazione biologica “Anton Dohrn”, è imbarcato su una nave rompighiaccio statunitense per effettuare ricerche in collaborazione con la National Science Foundation americana. A Francesco, che come chitarrista dei “Donnaluna” ha partecipato anche agli spettacoli che il gruppo musicale ha tenuto nel Palazzo reale di Persano, l’augurio dell’intera comunità persanese per il suo lavoro e il grazie per aver portato il cuore di Persano a pulsare fino alle estreme latitudini della Terra a dimostrazione che “Persano nel Cuore” non ha confini. La foto che pubblichiamo si riferisce alla prima spedizione a cui ha partecipato Francesco, quando ha portato con sé una stampa del logo della nostra Associazione.

Autore: Fausto Bolinesi

Share This Post On